Libri e riviste :  Collezionando Tolkien Soronel - Tutto di Tolkien e su Tolkien in Italia.
Libri, riviste, tutto ciò che è stato stampato di Tolkien e su Tolkien. 
ForumLibri e riviste

Il certificato del pelle verde
Inviato da: Soronel (IP registrato)
Data: lunedì, 25 novembre 2013 - 08:29

Non pensavo che si sarebbe mai arrivati a questo... [bit.ly]

--
Soronel l'Araldo
"La macchina non è neutra"


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Themonte (IP registrato)
Data: lunedì, 25 novembre 2013 - 13:57

Al fatto che qualcuno lo venda o che ci sia già un'offerta per l'acquisto? (o entrambe)


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: tolkieniano (IP registrato)
Data: lunedì, 25 novembre 2013 - 16:32

In effetti il prezzo è esagerato però penso a chi ha il volume e non ha questo certificato. Io per fortuna, nelle tre mie copie, ho sempre trovato entrambi i certificati e in uno persino un terzo foglietto credo interno alla casa editrice.

Approfitto per porvi una domanda. Qualche settimana fa, per puro caso, ho acquistato su ebay l'edizione de Il medioevo e il fantastico pubblicata dalla Bompiani nella serie "nera". Questa per intenderci.

Ebbene, non avevo mai visto prima in libreria questa edizione e il venditore, persona gentilissima, mi ha confermato di averla acquistata da una libreria dell'usato e di non sapere altro.

Ho girato su internet ma né il sito ufficiale della Bompiani né altri citano questa edizione.

A voi è capitata di vederla in libreria o in giro?

Grazie mille...


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Soronel (IP registrato)
Data: lunedì, 25 novembre 2013 - 22:49

@tolkieniano: Ad essere sincero, da quando ho visto sul tuo sito quell'edizione del Medioevo e il fantastico la sto cercando ovunque, senza riuscire a trovarne alcuna traccia. Pensavo anzi che si trattasse di un volume di prossima uscita, e che tu lo avessi avuto dalla Bompiani per recensirlo o per pubblicizzarlo, ma ora non so più cosa pensare.

--
Soronel l'Araldo
"La macchina non è neutra"


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: tolkieniano (IP registrato)
Data: martedì, 26 novembre 2013 - 07:02

@Soronel: sinceramente anche a me ha stupito l'uscita di questa edizione. Monitoro le uscite della Bompiani, così come quelle della HarperCollins, e questa edizione non era assolutamente prevista o annunciata. Infatti la Bompiani non lo presenta nelle pagine dedicate a Tolkien sul suo sito.

Dopo averlo acquistato, a pochi euro, ho provato a fare ricerche su internet e a chiedere info a qualche distributore. Ma nulla, nessuna sa di questa edizione nè l'ha mai vista. Ho chiesto al venditore info sulla libreria dell'usato dove l'ha acquistata in modo da chiedere a loro come hanno ottenuto quella copia.

Ti aggiorno.


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Soronel (IP registrato)
Data: mercoledì, 27 novembre 2013 - 14:52

Ho appena comprato una copia del Medioevo e il Fantastico con la copertina nera, alla libreria IBS di Roma. Era l'unica che avevano.

L'indicazione è "IV edizione Tascabili Bompiani giugno 2013"

--
Soronel l'Araldo
"La macchina non è neutra"


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Putrefax (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 10:44

Sì anche io sono rimasto colpito dal fatto che il libro "non esista"....

Tornando al certificato... altre info?


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Putrefax (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 12:32

Possibile che uno se ne liberi così? O_o

Cala così poco il valore del libro senza quel talloncino da indurre una persona a liberarsene??


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Themonte (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 15:02

Dubito che chi ha messo in vendita il certificato abbia anche il libro e abbia "smembrato" i due (anche perchè a questo punto avrebbe messo in vendita anche l'altro certificato). Penso sia più plausibile che per motivi ignoti il soggetto abbia solo quel certificato e voglia venderlo.

Per rispondere alla tua domanda io penso che un pelle verde senza certificato perda circa il 20% del suo valore, ma lascio la risposta precisa a chi ne sa più di me


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Putrefax (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 15:58

Secondo me è un falso... Ho controllato la trama della carta del cartoncino in asta e l'ho paragonato al cartoncino della copia in possesso di Tolkieniano. Sono diversi. Il primo (quello su Ebay) sembra una carta rigatina. Mentre quella di Tolkieniano sembra quasi una carta per acquarello, anche se non così "rugosa".

Che persona orribile. :(


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Themonte (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 17:32

Magari aspetterei a dare della persona orribile a qualcuno senza avere l'opportunità di verificare di persona l'originalità o meno di qualcosa. I miei certificati (che per certo e per sicuro sono originali) e gli altri che ho avuto modo di vedere negli anni erano estremamente simili a quanto posso vedere dalla foto dell'oggetto in asta


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Putrefax (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 17:34

E allora è falso quello di Tolkieniano! :D

Oronzo ti hanno fregato!!! :D :D :D


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: tolkieniano (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 18:26

Io di pelle verde 1984 ne ho due, una terza l'ho venduta qualche mese, e tutte e tre provvisti di certificati.

Quello in vendita è identico ai miei.

Diciamo che dopo 17 anni di collezionismo difficilmente potrei farmi fregare su cose di questo genere... ;)


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: Putrefax (IP registrato)
Data: giovedì, 28 novembre 2013 - 19:19

Lo so che la stampa è uguale. Io parlo della trama della carta. Sono MOLTO diverse tra di loro. Zoommate e verificare voi stessi.


Re: Il certificato del pelle verde
Inviato da: NipoteDiTolkien (IP registrato)
Data: giovedì, 26 dicembre 2013 - 13:14

Io dico che non ci vuole niente a replicare un certificato del pelle verde, soprattutto quello in cartoncino, l'altro quello a colori con la firma è già più difficile. Qualsiasi tipografia/arti grafiche specializzata in partecipazioni di nozze et similia riesce a produrne facilmente in pochi giorni un centinaio indistinguibili per carta e stampa partendo da un originale che serva da modello. Le probabilità che il talloncino venduto sia originale e "orfano" sono molto molto basse...tendenti a zero.




Questo forum è in sola lettura.
This forum powered by Phorum.